Abbiamo raccolto per voi le domande più importanti sul tema dei caminetti a legna e a gas.

Prima di acquistare il caminetto a legna

Ci sono alcuni fattori da considerare quando si sceglie una stufa. La decisione sulla forma, le dimensioni e i materiali della stufa è una questione di gusto, le esigenze di riscaldamento e in quali locali la stufa verrà installata. Nell'Attika Stove Finder è possibile compilare una selezione di modelli di stufe in base a vari criteri. Potete anche fissare un appuntamento non vincolante con un rivenditore specializzato, che vi mostrerà le opzioni adatte alla vostra casa. Trova qui il rivenditore più vicino.

Poiché la stufa non è solo una fonte di calore, ma anche un elemento d'arredo che deve essere in sintonia con il vostro stile interno e personale, la questione è centrale. Certamente, la domanda di base del carburante dovrebbe essere posta prima di tutto. Una volta chiarito questo punto, Attika vi offre una vasta gamma di caminetti o inserti per caminetti. I nostri caminetti sono noti per la loro finitura perfetta e la loro lunga durata. Per garantire questo, utilizziamo solo materiali e materie prime selezionate e di alta qualità. Tutti i caminetti Attika attualmente in vendita soddisfano i più severi requisiti ambientali e di qualità.

Lasciatevi ispirare dai nostri prodotti sul sito web e fissate un appuntamento con il vostro rivenditore specializzato locale.

Il prezzo di una stufa Attika varia a seconda del modello e delle opzioni scelte (CleverAIR™, console girevole, ecc.). Chiedi al tuo rivenditore locale il prezzo della stufa scelta.

Il costo di installazione di una stufa a legna dipende dal tipo di abitazione e dal risultato desiderato dell'installazione. Contattate il vostro rivenditore locale per consigli sull'installazione più adatta a casa vostra.

La potenza in kW indica la potenza di un impianto e la quantità di calore radiante che l'apparecchio emette. Tuttavia, la potenza termica effettiva dipende dal rivestimento in legno scelto dall'utente. Le dimensioni della sala sono fondamentali per un piacevole clima interno. Per ogni kW di potenza termica, possono essere riscaldati 10 m2 di superficie (circa 25 m3 di locale) (in edifici più recenti con un buon isolamento). Il vostro rivenditore può consigliarvi individualmente su questa domanda.

Una stufa a legna è una stufa indipendente (vedi Figura 1). Un inserto per caminetto può essere installato singolarmente (vedi figura 2).

Ogni camino è diverso e dipende dalla posizione. Inoltre, le linee guida legali variano da paese a paese, da stato a stato. È meglio rivolgersi al proprio rivenditore specializzato locale o allo spazzacamino.

I sistemi di controllo automatico dell'aria CleverAIR ed ElectronicAIR di Attika si occupano di regolare la fornitura d'aria alla vostra stufa. All'interno della stufa, la giusta quantità d'aria viene fornita quando il focolare viene riscaldato - con mezzi meccanici o elettronici. Così, il controllo automatico del burn-off ha significativi vantaggi ecologici perché elimina completamente gli errori di funzionamento che possono verificarsi quando si regola manualmente la fornitura di aria fresca. Ricordate che la canna fumaria è decisiva e quindi responsabile del comportamento del tiraggio della stufa. Infatti, se la stufa è collegata a una canna fumaria troppo grande, il controllo manuale dell'aria ha il vantaggio di poter rimanere completamente aperto per un periodo di tempo più lungo. Questo è importante perché è noto che l'aria calda sale. Se quest'aria (fumo) entra in un volume più grande, si raffredda più velocemente, il che rallenta la velocità del flusso. Così, non si allontana e rifluisce nella stanza. La cosa migliore da fare per scegliere il giusto controllo dell'aria è contattare il vostro partner specializzato locale. Può consigliarvi sulle vostre esigenze personali e sul sistema di scarico già installato.

Certo. Molti dei nostri inserti per caminetti svolgono la funzione di parete divisoria e possono essere utilizzati come elemento di attrazione nel soggiorno. Ad esempio VISIO 3:1, VISIO Tunnel o R 2:1 Tunnel inserto per caminetti.

Sì, certamente. Si consiglia di scegliere un stufe a legna con una piccola camera di combustione. Come il piccolo compatto Q-TEE di Attika. Per i locali più piccoli si consiglia anche una stufa in pietra ollare o con un modulo di stoccaggio.

Quando si acquista una stufa, vale la pena di dare un'occhiata da vicino allo sportello della camera di combustione. Il nostro consiglio: aprite e chiudete più volte la porta del focolare nel punto vendita:

  • Si può aprire e chiudere completamente senza problemi? Si blocca anche automaticamente?
  • La cerniera funziona senza problemi?
  • Fate attenzione ad un piacevole rumore di chiusura. Lo sentirete molte volte a casa.
  • Come si inserisce la maniglia della porta nella tua mano?
  • La porta è solida, compatta, stretta e pesante? O è fatto di sottili lamiere d'acciaio?
  • Tutte le guarnizioni all'interno della porta sono trattate in modo pulito?

Il SelfLocking-System© (SLS©) sviluppato dai designer Attika in Svizzera è una comodità speciale. Permette di aprire la porta del focolare molto facilmente con una sequenza di movimenti ergonomici e una leggera trazione. La cosa migliore da fare è chiedere al proprio rivenditore Attika locale di dimostrare il sistema di autobloccaggio©.

Sì, certo. Per fare ciò, la stufa deve essere installata indipendentemente dall'aria ambiente. Ciò significa che l'aria fresca necessaria per la combustione non viene prelevata dal locale in cui si trova la stufa, ma viene fornita alla stufa in modo controllato tramite un collegamento dall'esterno attraverso un tubo o un condotto.

Con quasi tutte le stufe a legna e gli inserti per caminetti, questo collegamento può essere fornito tramite il cosiddetto l'AIR-SYSTEM sia attraverso il pavimento che attraverso la parete posteriore. Grazie l'AIR-SYSTEM, è possibile installare facilmente la vostra stufa in una casa a basso consumo energetico o Minergie. Si prega di osservare le norme specifiche del paese.

La stufa bionic fire™ EVO e bionic fire™ STUDIO è la stufa più pulita al mondo.

bionic fire™ brucia con due fuochi - su e giù - grazie a una tecnologia innovativa. Questa postcombustione rende la stufa, creata in collaborazione con i consulenti per l'innovazione tedeschi di Global Mind Network, una delle stufe più pulite al mondo: 86% di efficienza, 4 mg di polveri sottili, 302 mg di CO - questi sono i migliori valori mai misurati dal centro di prova accreditato dell'Istituto Tecnologico Danese di Aarhus.

Funzionamento estremamente semplice
Maltrattamenti? Non ci credo! La cottura con il fuoco bionico™ è comoda e semplice: posizionare la legna sul fuoco, accenderla, chiudere la porta del focolare. Il resto lo fa la tecnologia. Quando la brace è sufficiente, il sistema di commutazione automatica si attiva dopo la combustione con le fiamme bioniche nella camera di combustione inferiore, che puliscono i gas di scarico. Un ingegnoso sistema automatico controlla in modo affidabile l'alimentazione dell'aria dalla A alla Z. Sfrutta le proprietà fisiche naturali dei termobimetalli che sono state provate e testate milioni di volte e garantisce che il fuoco bionico™ bruci in modo pulito ed efficiente in ogni momento.

fuoco bionic fire™ - Intelligente . Pulito . Confortevole .


Top 10 stufe vendute nel 2020
1. VIVA L
2. NEXO
3. BANDO
4. Q-BE
5. MAX 600
6. JUNO
7. POLEO
8. PILAR
9. Q-TEE 2 C
10. Q-TEE 2 PLUS 

Installazione del caminetto a legna

Si consiglia di far installare la vostra stufa da un costruttore/proprietario di stufe. In questo modo si garantisce che la stufa sia correttamente installata e collegata alla canna fumaria. Trovate il rivenditore specializzato Attika più vicino a voi.

Si consiglia di far installare la stufa da uno specialista. Un'installazione professionale e un corretto collegamento al sistema di canne fumarie garantiranno il buon funzionamento della stufa e la conformità ai requisiti di legge. Per ulteriori informazioni, si prega di contattare il rivenditore locale specializzato.

Contattate un installatore di camini vicino a voi. Saranno in grado di consigliarvi la migliore soluzione di stufa possibile in base alla vostra situazione abitativa e alle vostre esigenze di riscaldamento.

A seconda del modello di stufa e del posizionamento della stufa nella stanza, le distanze dai materiali combustibili variano. Nelle istruzioni di installazione della vostra stufa troverete le informazioni con le distanze minime indicate dal produttore. Per proteggere il pavimento, viene spesso utilizzata una piastra di base. Si prega di osservare le norme locali e le disposizioni edilizie, nonché le norme antincendio. Verificate con lo rivenditore locale.

No, questo non è possibile per motivi legali. Per l'installazione di una stufa a legna o di un inserto per caminetto è sempre necessario un camino funzionante.

Se le dimensioni della stufa e del sistema di scarico corrispondono, sì.

La canna fumaria è il motore della stufa, cioè la stufa e il sistema di scarico devono formare un'unica unità. Ciò significa che il sistema di scarico ha idealmente lo stesso diametro della canna fumaria della stufa. La maggior parte delle stufe Attica ha una canna fumaria di 150 mm di diametro (raccordo).

Inoltre, il sistema di canalizzazione dovrebbe essere idealmente lungo almeno 4 metri, non dovrebbe comportare troppi cambi di direzione e le guide orizzontali dovrebbero essere mantenute il più corte possibile.

Alcune case più recenti sono così ben isolate che non c'è abbastanza ossigeno per una combustione pulita. In questo caso, è possibile fornire aria fresca alla stufa dall'esterno invece di prenderla dalla stanza. Noi lo chiamiamo L’AIR SYSTEM e può essere collegato a quasi tutte le stufe a legna d'Attika. Si prega di osservare le norme specifiche del paese.

Sì, se la vostra stufa ha idealmente anche un diametro di 200 mm all'uscita fumi. Le dimensioni del forno e del sistema dei fumi non dovrebbero differire troppo tra loro.

Caminetto a legna in funzione

È possibile utilizzare quasi tutti i tipi di legno naturale come legna da ardere. La qualità della legna da ardere contribuisce notevolmente a un bel fuoco. Consigliamo legni duri ben conservati come il faggio, la betulla o la quercia, perché danno molta brace e un fuoco tranquillo. Utilizzare legno ben essiccato e lungo pezzo di legno.

Il legno deve essere conservato in un luogo resistente alle intemperie e protetto dall'umidità del terreno. I tronchi devono essere conservati con il lato frontale rivolto verso l'esterno e con sufficiente spazio tra il pavimento e i tronchi. Questo permette all'aria di circolare in modo ottimale. I locali chiusi, come i garage o le cantine, non sono adatti per conservare la legna da ardere. Prima di accendere la legna, portarla in casa per qualche giorno prima dell'uso. Questo gli permetterà di asciugarsi di nuovo. A questo scopo sono ideali i contenitori in legno in varie forme costruttive.

Più il legno è secco, maggiore è il consumo di energia utilizzabile. Il legno dovrebbe avere un contenuto di umidità del 17 - 20 %. Il contenuto di umidità può essere misurato con un misuratore di umidità del legno.

A seconda del modello di stufa, delle dimensioni del focolare e del potere calorifico desiderato, la quantità di legna da ardere (preferibilmente faggio naturale, betulla o quercia) varia. Leggere le istruzioni per l'uso del produttore della stufa. In generale, il peso di un pezzo di legno per una stufa dovrebbe essere inferiore a 1 kg. Si dovrebbe anche usare legno di conifere, come il legno di abete, e un aiuto per l'illuminazione per accendere il fuoco.

Guarda il seguente video:

 

Le bricchette di legno sono scarti di legno compressi meccanicamente, tipo segatura. Di conseguenza, contengono meno umidità e una densità maggiore rispetto alla classica legna da ardere. Di conseguenza, bricchette e tronchi classici differiscono nella quantità di energia contenuta in un singolo pezzo. In concreto, le bricchette raggiungono un potere calorifico di circa 5 kW/kg. La migliore legna da riscaldamento normale, invece, ha un potere calorifico di circa 4,4 kW/kg. Per non superare il carico massimo di combustibile della stufa a legna, questi pezzi di legno pressati devono essere spezzettati (l'esperienza insegna che la maggior parte degli utenti non lo fa, in quanto provoca molta sporcizia). Fondamentalmente per la cottura si possono utilizzare bricchette di legno, ma la quantità deve essere adattata di conseguenza (ca. 1 kg all'ora).

In linea di principio, non si deve bruciare nella stufa legno verniciato, laminato, impregnato o plastificato, legno di scarto verniciato, truciolato, compensato, gusci di noce, pigne, giornali, carbon fossile e rifiuti domestici. Le sostanze prodotte durante la combustione sono gas di scarico nocivi e inquinanti che danneggiano l'ambiente e la stufa.

Sì, in linea di principio è possibile.

Tuttavia, il cibo alla griglia deve essere rimosso dalla stufa con molta attenzione, poiché residui come il grasso all'interno della stufa o all'esterno dell'involucro della stufa sono difficili da pulire. Per questo motivo Attika non può consigliare la cottura alla griglia nella stufa o nel camino.

Vari fattori influenzano il consumo di legna di una stufa o di un inserto per caminetto. Leggi l'articolo del nostro blog (01.05.2019) su questo.

È possibile posizionare una griglia di sicurezza/di sicurezza davanti alla stufa per evitare che i bambini si avvicinino troppo alla stufa calda. Non lasciare mai i bambini piccoli incustoditi vicino alla stufa.

Se la stufa non reagisce più al controllo dell'aria, significa nella maggior parte dei casi che la porta non è chiusa bene. Ciò significa che l'alimentazione d'aria non può essere ridotta perché l'aria può entrare nel focolare in modo incontrollato. Puoi leggere come controllare se la porta è ben chiusa nella prossima domanda: "Lo sportello del forno non si chiude più. Cosa posso fare?"

Per sapere se la porta si chiude bene, fate la prova della carta: fissate un foglio di carta nella porta e chiudete la porta del focolare. Se il foglio può essere spostato, la porta non è chiusa correttamente. Controllare se c'è qualcosa incastrato nel cassetto della cenere o se non è stato inserito correttamente. Puoi anche dare un'occhiata da vicino al fermo del sistema di chiusura della porta (SLS). Se è ripiegato e la molla non è in tensione, la porta non si chiude (vedi foto). Con una leggera pressione, il fermo può essere accuratamente (bruscamente) spinto di nuovo in posizione. Se nessuno di questi casi è applicabile e la porta continua a non chiudersi, chiamate il vostro rivenditore specializzato.

Si può mettere carta assorbente / tampone assorbente sulle macchie con cera di candela e poi passare un ferro da stiro caldo su di esse. La stufa deve essere fredda quando si fa questo. È inoltre possibile utilizzare una carta vetrata a grana fine per carteggiare delicatamente le aree. La pietra ollare è una pietra morbida e quindi la cera della candela può penetrare in profondità nella pietra. Più si accende la stufa, più velocemente la cera scompare.

Non troppo grande, max. 700-800 gr. per ceppo. A seconda della stufa, 2-3 ceppi. Diversi legni bruciano più belli e più puliti di un solo grande pezzo. Si prega di consultare anche le istruzioni per l'uso della vostra stufa.

Manutenzione del caminetto a legna

Pulire la stufa a legna solo quando è fredda. Se si dispone di una stufa in acciaio, è possibile pulire l'esterno con un panno pulito e asciutto. Assicuratevi che non ci siano segni di graffi. Se la parte esterna della stufa è in pietra ollare o ceramica, può essere pulita con acqua tiepida e sapone o con il detergente Attika secco e umido. È possibile pulire il vetroceramica con un detergente per vetroceramica. Non spruzzare il detergente direttamente sul vetro, ma su un panno, altrimenti le guarnizioni della porta possono essere danneggiate.

Pulire regolarmente il vetro della stufa o del caminetto garantisce una visione chiara del fuoco.

Durante il processo di combustione si formano varie particelle che si attaccano al vetro. Se i depositi sulla lastra non vengono puliti regolarmente, i componenti dei depositi possono reagire con il materiale ceramico del vetro. Anche i detergenti non adatti possono danneggiare la superficie del vetro, soprattutto se i residui rimangono sul vetro e sono esposti a temperature elevate. Per evitare superfici torbide (pellicola bianca), il focolare non deve essere surriscaldato e il vetro deve essere pulito regolarmente.

La lubrificazione regolare di tutte le parti mobili della stufa è fondamentale per il suo corretto utilizzo. A questo scopo, raccomandiamo l'uso di spray Neoval o WD-40, poiché l'uso di altri prodotti può portare alla formazione di odori o residui. Le chiusure delle porte, le cerniere e le maniglie mobili delle porte devono essere lubrificate con un piccolo spray. Quando si spruzza, coprire la vernice con della carta domestica per evitare le macchie. Dopo la lubrificazione, muovere leggermente la porta avanti e indietro. È meglio non usare troppo spray in una volta - invece, ripetere il processo regolarmente.
Leggi di più nel nostro blog (16.03.2022).

Potete ottenere il lubrificante appropriato dal vostro rivenditore specializzato locale e potete contare sul suo aiuto se avete delle domande.
 

Istruzioni ingrassare le cerniere BANDO
Istruzioni ingrassare le cerniere NEXO
Istruzioni ingrassare le cerniere PILAR
Istruzioni ingrassare le cerniere POLEO
Istruzioni ingrassare le cerniere Q-BE
Istruzioni ingrassare le cerniere VIVA L

Sì, raccomandiamo una manutenzione regolare in modo che possiate godervi il vostro caminetto per anni. Il camino e la canna fumaria devono essere controllati e puliti annualmente da uno spazzacamino di quartiere. Chiedete al vostro rivenditore locale specializzato.

La manutenzione della stufa è più adatta prima dell'inizio della stagione di riscaldamento. Potete fare la manutenzione da soli o farla fare da uno specialista. Si consiglia di far eseguire l'ispezione annuale e la pulizia della canna fumaria da uno spazzacamino. Pulire la camera di combustione, la griglia vibrante e il cassetto cenere della stufa a legna dai residui di cenere. Controllare le guarnizioni e sostituire quelle danneggiate. Lubrificare tutte le parti in movimento come cerniere delle porte, chiavistelli e guide di scorrimento delle porte con uno spray lubrificante. Lo spray non deve lasciare depositi. Controllare il rivestimento del focolare (argilla refrattaria/vermeculite). A causa delle forti oscillazioni di temperatura possono verificarsi delle crepe, che però non influiscono sul funzionamento della stufa. Solo se il rivestimento del focolare si sbriciola dopo anni deve essere sostituito. Far installare un nuovo rivestimento del focolare da un costruttore di camini locale.

Ci possono essere diverse ragioni per i cattivi odori che provengono dalla vostra stufa. Se la stufa non viene utilizzata per un lungo periodo di tempo, possono essere presenti polvere e sporcizia che possono causare odori dovuti al calore.

Le ceneri devono essere completamente raffreddate prima dello smaltimento. È meglio aspettare 24 ore prima di rimuovere le ceneri dal camino. Una griglia vibrante e un cassetto cenere facilitano la rimozione della cenere dalla stufa. Quasi tutte le stufe a legna e gli inserti per caminetti hanno una griglia vibrante e un cassetto cenere. I residui di cenere rimasti nel focolare possono essere rimossi con un set di posate da caminetto o comodamente aspirati con un aspirapolvere per la cenere.

Mettere la cenere in un secchio di metallo ignifugo e lasciarla per almeno 2 giorni. Nella maggior parte dei casi le ceneri possono essere smaltite con la normale spazzatura.

No, al contrario. La cenere fredda nel focolare rende più facile accendere di nuovo la stufa.

Il fumo nella stufa può essere causato da un tiraggio insufficiente della canna fumaria, da legna bagnata o da legna sovradimensionata. La fuliggine all'esterno della stufa è solitamente causata quando la porta viene aperta mentre le fiamme della stufa sono ancora alte. Attendere che il fuoco si spenga prima di aprire la porta. Può anche essere perché la porta è stata aperta troppo velocemente. Aprire sempre la porta lentamente e con cautela.

Se lo sportello viene lasciato aperto troppo a lungo o se si produce troppo fumo durante la cottura, nelle stufe chiare possono comparire tracce di fuliggine sopra lo sportello del focolare. Per le stufe a mansarda con colori di lacca chiari come il bianco, il nichel o l'argento, il detergente per superfici in acciaio chiaro delle stufe aiuta a rimuovere queste tracce. Rimuove in modo affidabile anche macchie di grasso, olio e sporcizia ed è particolarmente indicato per la pulizia esterna di superfici verniciate. La stufa può essere pulita delicatamente con un panno in microfibra o un panno Jemako (consigliato da Attika). Il detergente non deve essere utilizzato su superfici scure (colori di lacca Attika nero, moka), in quanto dopo l'uso possono verificarsi differenze di tonalità. In ogni caso, seguire le indicazioni contenute nelle istruzioni per l'uso del prodotto.

Salute e ambiente

La vostra stufa è soggetta al BImschV1: La stufa non può più essere installata o spostata e le stufe già installate possono continuare ad essere utilizzate. Potete verificare se la vostra stufa Attika è ancora conforme al 1° BImSchV in Germania sul sito web della HKI Industrieverband Haus-, Heiz und Küchentechnik e.V. Al sito web di HKI.

Qui trovate una panoramica delle stufe che non sono state testate da HKI e che devono essere messe fuori servizio entro il 31 dicembre 2020.

Certificati del produttore da scaricare:
ART-10, ART-15, AVANT / EPOCA, POLEO vecchio, AVANT, BANDO, BORA, DOM, EPOCA, GABO Speciale con NOX-Wert, GABO, GEO, JUNO, MALTA, MINO, MIRA 3, NERO, New PILAR, OPUS, PALO con NOX-Wert, PALO, PILAR, PINA, POLEO, Q-20 con NOX-Wert, Q-20, Q-BEQ-BIC 2007, Q-BIC Speciale con NOX-Wert, Q-TEE, QUADRO, RINA, RONDO 92, RONDO 103, RONDO 120, SIRA, TAIKO, TOPAS, VISTA, VIVA con NOX-Wert, VIVA, VOLA, X-BASIC, X-BOARD, X-FRONT

Se la vostra stufa non è più conforme al 1° BImSchV, contattate l'ufficio vendite Attika. Saremo lieti di aiutarvi a prendere la decisione giusta per una nuova stufa e di farvi un'offerta interessante.

L'ordinanza federale sul controllo delle immissioni (BImSchV) in Germania stabilisce le norme per la pulizia dell'aria che si applicano a tutte le stufe e gli inserti a legna. Poiché le norme legali sono cambiate negli ultimi anni, i modelli installati prima del 22.03.2010 non possono continuare a funzionare dopo il 31.12.2024. L'obiettivo è sempre quello di ottenere la massima efficienza possibile con le minori emissioni possibili. Per ottenere questo, le stufe sono ampiamente testate in lunghi processi. I valori risultanti sono rilevanti quando si installa la stufa e vengono controllati dallo spazzacamino. Le stufe a legna Attika convincono per la loro lunga durata e l'efficienza funzionale, indicando la promessa di qualità Attika. Poiché alcune stufe sono state ispezionate prima dell'introduzione del nuovo regolamento, devono essere adattate o sostituite per essere conformi al BImSchV 2. Cosa significa retrofitting? Un filtro attivo per le polveri fini (separatore di particelle) può essere installato per raggiungere i valori limite specificati.

Verificate con il vostro rivenditore specializzato Attika se questa opzione costosa ha senso per la vostra stufa. Se la vostra stufa Attika è stata utilizzata per molti anni, una sostituzione completa può essere più economica. Chiedete al servizio interno di vendita Attika un'offerta interessante.

L'obiettivo della direttiva Ecodesign è quello di ridurre l'impatto ambientale dei prodotti legati all'energia, tenendo conto del loro intero ciclo di vita. I regolamenti dell'UE stabiliscono i requisiti minimi per gli apparecchi di riscaldamento a combustibile solido che devono essere soddisfatti per poter essere venduti sul mercato europeo.

Cosa significa questo per stufe o caminetti già consegnati e installati?

La direttiva Ecodesign è entrata in vigore il 1° gennaio 2022. Pertanto, la direttiva non riguarda le stufe o i caminetti a legna già installati (installati prima del 31.12.2021). Tuttavia, i vecchi caminetti già installati devono in linea di principio rispettare le norme specifiche del paese e regionali per l'uso di apparecchi di riscaldamento.

I modelli che sono stati consegnati dal produttore al rivenditore specializzato prima del 1° gennaio 2022 e che sono disponibili in esposizioni e magazzini possono essere acquistati dal rivenditore specializzato e installati da lui. Questo vale a condizione che il caminetto sia conforme ai requisiti specifici del paese, come BImSchV ll in Germania o LRV in Svizzera.

I caminetti prodotti e ordinati dal 1° gennaio 2022 sono conformi alla direttiva Ecodesign 2022.

Il settore delle stufe a legna è soprattutto un mondo di compromessi tra estetica, comfort... e tecnologia. Le stufe Attika offrono molte possibilità estetiche e tecniche grazie al concetto di personalizzazione. Ad esempio, offriamo il modello VIVA L con o senza finestrini laterali. La stufa è disponibile anche con regolazione dell'aria CleverAIRTM manuale o automatica. Questi fattori hanno un'influenza diretta sulle prestazioni del prodotto. In Attika, i prodotti vengono testati nella combinazione in cui hanno meno prestazioni. In questo caso, per il VIVA L, l'efficienza di un modello con finestrini laterali e regolazione manuale dell'aria viene testata in laboratorio e specificata. Sebbene il modello senza finestrini laterali e con CleverAIRTM raggiunga le prestazioni più elevate, Attika specifica i valori inferiori. Questo rende difficile il confronto con le offerte della concorrenza, poiché i modelli possono essere assemblati in una grande varietà di modi.

Fondamentalmente, il controllo automatico dell'aria ElectronicAIRTM raggiunge la migliore efficienza e con il controllo meccanico dell'aria CleverAIRTM si misurano valori migliori rispetto al controllo manuale.

Le stufe a legna sono neutre dal punto di vista della CO2, poiché la legna bruciata emette la stessa quantità di CO2 che sarebbe stata emessa dal decadimento naturale.

Quando si utilizza la stufa, si dovrebbe sempre aprire lo sportello lentamente. In questo modo si eviterà che i gas di combustione vengano espulsi dalla stufa nella stanza e che il clima interno ne risenta.

Con il AIR-SYSTEM di Attika (alimentazione dell'aria esterna), la stufa brucia indipendentemente dall'aria della stanza e il clima interno non viene influenzato.

Se avete domande sulla salute, consultate sempre il vostro medico.

Una stufa a legna inquina molto meno di un fuoco da campo all'aperto. Le stufe Attika sono soggette a severi requisiti ambientali e di qualità. Lavoriamo costantemente per ridurre le emissioni delle nostre stufe.

Non c'è motivo di evitare il fuoco della stufa durante la gravidanza. In passato, le vecchie case venivano riscaldate in questo modo. In caso di dubbi, si prega di consultare il proprio medico.

 

Rivenditore specializzato in legno

Qui potete trovare il rivenditore Attika più vicino.

Qui potete trovare una mostra di stufe vicino a voi.